Statua di Freddie Mercury a Montreaux vandalizzata con lo spray

La statua di Freddie Mercury a Montreaux è stata vandalizzata a con un lo spray da ignoti, proprio nei giorni del Montreaux jazz Festival

Statua Feddie Mercury
Statua Feddie Mercury


Vandalizzata con lo spray la statua di Freddie Mercury posta sulle sponde del lago di Ginevra per commemorare l’indimenticata rock star, che proprio nella cittadina svizzera elesse buen retiro per i suoi ultimi anni di vita e per il suo ultimo lavoro da solista. La statua, eretta nel 1996, è stata imbrattata da ignoti con vernice spray. Tutto questo proprio in una delle città simbolo d’Europa della musica rock e jazz, teatro di uno dei festival più importanti del mondo nel quale si esibì anche lo stesso Freddie.

La statua di Freddie Mercury vandalizzata

E proprio mentre si svolgeva il Montreux Jazz Festival, durante lo scorso fine settimana, si è consumato l’atto vandalico. Lo ha annunciato l’organizzazione: “Montreux Celebration è triste di informare che la statua eretta in onore di Freddie Mercury, situata sulle rive del Lago di Ginevra, è stata purtroppo vittima di atti di vandalismo da parte di alcune persone che hanno spruzzato della vernice spray durante l’ultimo fine settimana del Montreux Jazz Festival”. La polizia è stata avvertita e la municipalità ha provveduto alla rimozione della vernice. Ma non prima che alcuni fans immortalassero e postassero in rete lo scempio.

Freddie Mercury a Montreaux

A Montreaux Freddie Mercury ci andò a vivere dopo aver scoperto di aver contratto l’Aids, prendendo residenza presso la cosiddetta “Duck House” la Casa delle Papere. In qui luoghi trovò l’ispirazione per il suo ultimo lavoro, “Made in Heaven”. Dopo la sua morte proprio a Montreaux le ceneri di Mercury vennero sparse nel lago. La città è da mezzo secolo una sorta di Mecca per gli amanti del rock. Lì avevano operato e composto anche altri big della musica internazionale, fra cui David Bowie, Nina Simone, Prince e i Deep Purple.

“Smoke on the water”

A proposito di questi ultimi giganti dell’hard rock, un aneddoto vuole che proprio a Montreaux siano stati composti versi e riff della hit immortale “Smoke on The Water”, forse la canzone rock più suonata, orecchiata da generazioni plurime e conosciuta di sempre. Il brano trasse ispirazione da un fatto avvenuto nel 1971: durante un concerto di Frank Zappa, un altro super big che prediligeva la città, un fan sparò un bengala che incendiò il Casinò sul lago. Da lì i versi che diedero il titolo della canzone, “Fumo sull’acqua”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.