El Chapo, la sentenza che condanna all’ergastolo il narcotrafficante

El Chapo, 62 anni, è stato condannato all'ergastolo nel processo che lo vede imputato negli Stati Uniti. L'uomo è imputato con diverse accuse a proprio carico.

El Chapo
El Chapo

Il re del narcotraffico El Chapo è stato condannato dalla Corte di New York per dieci capi di imputazione. La pena consiste nell’ergastolo a cui si aggiunge un’altra condanna a trent’anni di reclusione. El Chapo, meglio conosciuto come Joaquin Guzman, è stato riconosciuto come l’autore del traffico di tonnellate di cocaina, eroina e marijuana. L’uomo è stato condannato anche per diversi omicidi in quanto ritenuto il capo del cartello di Sinaloa. Attualmente il capo del cartello messicano dovrebbe trovarsi in un carcere di massima sicurezza del Colorado.

El Chapo condannato all’ergastolo

Termina così il processo al narcotrafficante che fu arrestato in Messico nel 2016. Successivamente, invece, fu estradato negli Stati Uniti. Secondo il narcotrafficante il caso sarebbe stato infangato da alcuni pregiudizi da parte dei giurati. Il legale di dell’uomo, infatti, ha dichiarato che i media avrebbero condizionato la scelta. La Procura di Brooklyn presentò il ricorso chiedendo la restituzione di una somma pari a 12,6 miliardi di dollari. La cifra corrisponderebbe, secondo i calcoli dei legali, ai proventi del traffico di droga del cartello di.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.