Maxi multa da 5 miliardi a Facebook per violazione della privacy

Maxi multa da 5 miliardi di dollari per Facebook, per violazione della privacy nello scandalo Cambridge Analytica del 2016

Multa Facebook (AdnKronos)
Multa Facebook (AdnKronos)

Maxi multa a Facebook per violazione della privacy: una tegola da 5 miliardi di dollari per Mark Zuckerberg, per il caso di Cambridge Analytica. A deciderlo, secondo il Wall Street Journal, è stata la Federal Trade Commission, e si tratta anche di una multa da record.

Multa a Facebook per il caso Cambridge Analytica

Infatti pare che sia la multa più pesante mai data a un gigante del web, e a stabilirla è stata l’autorità federale massima in fatto di telecomunicazioni. Il motivo? Lo scandalo Cambridge Analytica, società di raccolta dati che accedette in modo illegale ai dati di 86 milioni di utenti di Facebook per usare i dati a scopi politici. La società infatti, all’epoca dei fatti 2016) lavorava per la campagna elettorale di Trump, ed era legata a Steve Bannon, “stratega” della Casa Bianca, come lo definisce Il Messaggero.

Dopo la votazione per la multa, a cui i repubblicani sono stati favorevoli e i democratici contrari, ora è tutto nelle mani del Dipartimento di Giustizia, che dovrà dare il via alla decisione della FTC. Del resto, Facebook un po’ se la aspettava questa decisione, complice il fatto che i rapporti con l’amministrazione Trump non siano proprio idilliaci in questo periodo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.