Scontro Iran-Usa, Teheran attacca petroliere britanniche

Ancora problemi sul fronte dello scontro tra Iran-Usa. Navi armate di Teheran hanno attaccato delle petrolieri britanniche con l'obbiettivo di sequestrarle.

Scontro Iran-Usa
Scontro Iran-Usa

Ancora problemi sul fronte dello scontro tra Iran-Usa. Navi armate di Teheran hanno attaccato delle petrolieri britanniche con l’obbiettivo di sequestrarle. L’operazione è stata vanificata da una fregata della Royal Navy che scortava le petroliere. Tutta la scena è stata ripresa dall’alto da aerei statunitensi. Stando alla Cnn, le petroliere avrebbero ricevuto ordine dall’Iran di cambiare rotta e di entrare in acque di Teheran. Le navi britanniche stavano entrando nello stretto di Hormuz.

Scontro Iran-Usa

Il nuovo attacco alle petroliere era stato promesso dal Presidente iraniano Hassan Rouhani. Quest’ultimo aveva avvertito che ci sarebbero state “conseguenze” dopo il blocco di una sua petroliera a Gibilterra. Il blocco, in quella occasione, era stato messo in atto dal Regno Unito su richiesta degli Usa.

La nave Grace 1, che trasportava greggio iraniano diretto in Siria, era stata bloccata per “violazioni all’embargo dell’Unione europea”. Un gesto che però era stato definito illegale dall’Iran. Adesso, in ogni caso, sale ancora l’asticella della tensione. Il Pentagono, infatti, ha invitato gli alleati a fornire navi per prevenire attacchi nel Golfo Persico. Poco più di due settimane fa, inoltre, il Presidente americano Donald Trump aveva approvato un attacco diretto all’Iran. Per poi però fare marcia indietro e annullarlo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.