50 bambini morti in Siria per sete e mancanza di cure mediche

Circa 50 minori, la maggior parte erano bambini e neonati, sono morti nelle ultime settimane in Siria a causa di mancanza d'acqua e di cure mediche.

Guerra in Siria, bombardata una scuola
Guerra in Siria, bombardata una scuola

Circa 50 minori, la maggior parte erano bambini e neonati, sono morti nelle ultime settimane in Siria a causa di mancanza d’acqua e di cure mediche. La tragedia è avvenuta in un campo profughi nell’est del Paese. Lo ha comunicato l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus).

50 bambini morti in Siria

I morti sarebbero sia di nazionalità siriana sia straniera. Tra di loro ci sarebbero anche i figli di alcuni jihadisti morti o catturati e di origine europea. Il campo profughi in questione è quello di al Hol, vicino al confine iracheno dove sono ammassate più di 70 mila persone. I profughi per la maggior parte provengono da zone in passato controllate dall’Isis.

Secondo fonti locali, ora, con con questi altri 50 morti, i minori deceduti in Siria dall’inizio del 2019 sarebbero 358. Le cause sono molte e riguardano le drammatiche condizioni umanitarie in cui sono costretti a vivere molti bambini. Mancano medicine e manca un’adeguata assistenza medica. Poi manca anche acqua e cibo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.