Alarm Phone, 80 migranti in difficoltà: una vittima

Alarm Phone ha annunciato che un'imbarcazione è in difficoltà vicino la Tunisia: vi sarebbe anche una vittima a causa del nubifragio in mare.

Migranti, il messaggio di Alarm Phone
Migranti, il messaggio di Alarm Phone

Alarm Phone ha annunciato di non avere più notizie di una imbarcazione, visionata non lontano dalle coste di Zarzis, a largo della Tunisia, che aveva a bordo 80 migranti. A riferire la notizia è stato, tramite Twitter, Alarm Phone. Quest’ultimo ha citato la testimonianza di un volontario della Mezzaluna tunisina. Si segnala anche un morto. I sopravvissuti sono stati trasportati dalla Marina della Tunisia.

L’annuncio di Alarm Phone

Cinque persone, dal racconto del volontario Chamseddine Marzoug, risultano disperse a causa del nubifragio. «Solo cinque persone sono sopravvissute, mentre oltre 80 sono disperse. Siamo scioccati da questi continui annegamenti di massa in mare”, scrive l’organizzazione. Auguriamo a parenti e amici che hanno perso i loro cari di avere forza». La persona defunta, secondo il volontario, sarebbe un cittadino della Costa d’Avorio morto all’arrivo in ospedale.

L’allarme è scattato in seguito a una richiesta di aiuto da parte di un gommone in difficoltà. Il mezzo si trovava all’altezza di Zawiya. «Non abbiamo idea di cosa sia successo alla barca e alle persone a bordo – aveva scritto su Twitter Alarm Phone – . Speriamo che ci siano sopravvissuti, anche se questo significa essere di nuovo in un teatro di guerra».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.