Sea Watch 3, il Presidente Steinmeier al fianco di Carola Rackete

Il Presidente della Repubblica Steinmeier ha criticato l’operato dell’Italia in merito alla vicenda di Carola Rackete arrestata a Lampedusa.

Sea Watch 3, Steinmeier difende Carola Rackete
Sea Watch 3, Steinmeier difende Carola Rackete

Il Presidente della Repubblica tedesca, Frank-Walter Steinmeier, ha criticato l’arresto avvenuto a Lampedusa di Carola Rackete. La ragazza è stata fermata dopo l’approdo della nave Sea Watch 3 con a bordo 42 migranti.

Sea Watch 3, Steinmeier e la scelta di Carola Rackete

Steinmeier ha parlato alla Zdf analizzando quanto accaduto dalla connazionale in Italia. «Può darsi che ci sia una legislazione italiana su quando una nave può entrare in porto e quando no. Può anche essere che ci siano reati amministrativi o reati penali. Tuttavia – ha detto Steinmeier alla Zdf – l’Italia non è uno Stato qualsiasi, è al centro dell’Ue, è uno Stato fondatore dell’Ue. Ed è per questo che ci aspettiamo che affronti un caso del genere in modo diverso. Coloro che salvano vite umane non possono essere criminali».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.