Florida invasa dai pitoni ex domestici, è emergenza

La terra dei pitoni? La Florida, ovviamente. Lo stato "caraibico" degli Usa è infatti un vero paradiso per la specie di pitoni birmani.

Florida invasa dai pitoni
Florida invasa dai pitoni

La terra dei pitoni? La Florida, ovviamente. Lo stato “caraibico” degli Usa è infatti un vero paradiso per la specie di pitoni birmani, che hanno raggiunto, secondo recenti stime, più di mezzo milione. A contare le dimensioni non colossali della Florida e la sua altissima urbanizzazione e giocando di iperbole, da quelle parti è più facile incontrare un pitone che un cagnolino. Nel frattempo proprio sul tema la Florida Wildlife and Fish Conservation Commission (FWC) ha annunciato che i cacciatori che partecipano a uno dei suoi programmi “sono riusciti a eliminare gradualmente 500 serpenti di pitone birmani, una specie invasiva che danneggia l’ecosistema della zona umida delle Everglades”.

Pitoni in Florida

L’esemplare numero 500 “è stato catturato da Beth Koehler e Peggy van Gorder il 25 giugno nell’area del centro amministrativo Francis S. Taylor nelle Everglades”. Si trattava di una femmina di circa tre metri di lunghezza e di circa 12 chili di peso. Il direttore esecutivo del FWC, Eric Sutton ha osservato che “questa è una pietra miliare nel programma e ha ringraziato le autorità della Florida per il loro sostegno agli sforzi per porre fine all’invasione dei pitoni birmani, una delle specie invasive che causa il maggior danno. negli ecosistemi dello stato”.

Non sono mancati neanche i ringraziamenti di Ron De Santis, il governatore della Florida. I pitoni birmani che, come dice il nome, sono birmani e con gli Usa tecnicamente non dovrebbero avere nulla a che vedere, stanno letteralmente sterminando le popolazioni indigene soprattutto di uccelli, donnole, procioni e conigli, per non parlare dei cani domestici di piccola taglia, predati da quelle parti anche dagli alligatori. Quei serpentoni, che si riproducono molto rapidamente, hanno raggiunto le Everglades e le periferie cittadine quando sono stati rilasciati deliberatamente da persone che li avevano presi come animali domestici e poi, vedendoli crescere, rilasciati o involontariamente dopo il passaggio dell’uragano Andrew nel 1992. Si stima che ci potrebbero essere più di 150.000 pitoni solo in quella enorme zona umida situata nel sud della Florida, la più grande riserva naturale della Florida e una delle più grandi del mondo.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.