Attentato a Tunisi, due poliziotti feriti da un kamikaze

Un attentato è avvenuto a Tunisi provocando il ferimento di due poliziotti e di un civile. La zona colpita è vicino l'ambasciata francese.

Attentato Tunisi
Attentato Tunisi (foto repertorio AdnKronos - Afp)

Attentato a Tunisi, nei pressi dell’ambasciata francese, su viale Bourghiba. Un kamikaze si è fatto esplodere ferendo due agenti della Polizia che stavano sul luogo con la vettura di ordinanza. Secondo le informazioni raccolte vi sarebbero altri feriti anche se al momento non vi sono delle conferme ufficiali. La zona bersaglio è il centro di Tunisi, vicino al Bab el Bhar.

Attentato a Tunisi, le prime informazioni

L’attentato kamikaze ha preso di mira una pattuglia della sicurezza. Un poliziotto ha riferito all’Afp di essere stati attaccati da una persona che si è lasciata esplodere in una zona centrale della città. Il centro è avenue de Bourguiba, posta all’ingresso della Medina. Tra i feriti anche un civile. Si registra una seconda esplosione, provocata da un ordigno artificiale che era stato posizionato in un parcheggio nella sede della direzione di antiterrorismo. La caserma vicina è quella di El Gorjani. A riportare la notizia è la radio del luogo “Mosaique”.

Un secondo kamikaze è successivamente entrato in azione. Si è fatto esplodere contro la sede della Polizia giudiziaria. La seconda esplosione ha provocato il ferimento di altri quattro agenti delle forze di sicurezza. L’obiettivo era colpire la pattuglia della polizia sita in via Charles de Gualle. La tv “Al-Jazeera” parla anche di un bilancio dei feriti che, al momento, risultano essere tre oltre ai due esponenti delle forze dell’ordine. Non si conoscono attualmente notizie di morti.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.