Migranti, padre e bambina trovati senza vita nel Rio Grande

Il padre e la figlia di due anni, migranti dell'El Salvador, con l'intento di superare il confine con il Messico. Entrambi, però, hanno trovato la morte nel Rio Grande.

Migranti morti al confine tra Usa e Messico
Migranti morti al confine tra Usa e Messico (foto Twitter)

Una padre e una bambina di due anni sono morti, causa annegamento, mentre tentavano di varcare il confine tra Messico e Stati Uniti passando dal Rio Grande. L’uomo deceduto si chiamava Oscar Alberto Martinez mentre sua figlia Angie Valeria. I due corpi, così come mostrano le immagini, sono riversi a testa in giù, sommersi dall’acqua del fiume. Un’immagine straziante che evidenzia le difficoltà dei migranti e la disperazione che li porta a varcare il confine in altro modo visto la decisione di Donald Trump di issare un muro tra USA e Messico.

I migranti che tentano di varcare il confine tra USA e Messico

I corpi sono stati ritrovati qualche giorno fa e a breve saranno rimpatriati in El Salvador. Nonostante tutto, invece, negli Stati Uniti la Camera si dice pronta a stanziare 4,5 miliardi di dollari da destinare ai confine del sud attanagliati da una profonda crisi. La Casa Bianca, però, pone il veto e si dice pronta a ostacolare la manovra all’interno di un luogo politico in cui prevale il ramo democratico.

La situazione non è delle migliori anche al confine dove il responsabile dell’agenzia federale, incaricato per la gestione dei campi al confine con il Messico, è stato costretto a rassegnare le dimissioni. Diverse denunce hanno testimoniato l’assenza di cibo oltre alla scarsa assistenza medica.

Confine con il Messico, non si tratta dell’unico episodio

Non si tratta dell’unico episodio. Altre quattro persone, infatti, sono state rinvenute senza vita al confine con il Messico. Il ritrovamento è avvenuto in una zona della Rio Grande Valley (Texas). La causa del decesso potrebbe essere l’esposizione al caldo e la disidratazione.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.