Valanga in Pakistan, quattro italiani bloccati sulle alture

Quattro cittadini italiani sono rimasti coinvolti nella valanga in Pakistan. Insieme a loro vi erano tre cittadini del luogo: uno sarebbe morto.

Valanga in Pakistan, travolti quattro italiani
Valanga in Pakistan, travolti quattro italiani (foto Facebook Tarcisio Bellò)

Una valanga si è verificata ad un’altitudine di 5.300 metri nel distretto di Ghizar, all’interno della Ishkoman Valley (Pakistan): quattro cittadini italiani sono rimasti coinvolti. La notizia è stata confermata dall’AdnKronos che ha contattato fonti diplomatiche italiane. A divulgare il tutto è stato l’Everest Today sul proprio account Twitter.

Valanga in Pakistan

Per la spedizione erano partiti in sette: tra questi vi erano quattro italiani e tre pakistani. Tarcisio Bellò ha riportato fratture multiple. Gli altri tre (David Bergamin, Luca Morellato e Tino Toldo) sono rimasti feriti. Sarebbe morto, invece, Davis Imtiaz anche se al momento non vi sono conferme ufficiali. Essendo una zona alquanto remota, è difficile poter comunicare con i feriti e capire nel dettaglio la situazione. Il Pakistan, nel frattempo, ha inteso dare vita a una missione di soccorso che partirà a breve.

Qualche giorno fa Bellò aveva postato una foto dei quattro in partenza. L’ultimo messaggio su Facebook, invece, risale a venerdì 14 giugno: la spedizione, sino a quel momento, è stata promossa sui social, con tanto di foto. «Tino, Luca, David e io pronti via… un saluto a tutti gli amici e sostenitori di questo progetto condiviso».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.