Bambina uccisa per un debito: arrestate due persone

Omicidio a San Severo
Omicidio a San Severo (foto di repertorio)

La famiglia non riesce a risarcire il debito e la figlia di due anni e mezzo viene uccisa. Il tragico episodio si è verificato nella zona dell’Uttar Pradesh, in India. All’interno del distretto di Aligarth, infatti, la piccola era stata rapita il 31 maggio. La causa dell’episodio, stando a quanto riportato dall’AdnKronos, sarebbe stata una lite familiare dovuta a un prestito non risarcito. La bimba è stata ritrovata dopo alcuni giorni in una discarica.

Bambina uccisa in India

La bambina è stata uccisa in seguito allo strangolamento mentre gli occhi le sono stati estratti dalla cavità oculare. Le analisi, intanto, hanno escluso eventuale stupro. La Polizia ha aperto le indagini con l’accusa di omicidio e tortura arrestato due uomini, entrambi vicini di casa del nonno. Akash Kulkary, capo della Polizia distrettuale, ha confermato l’arresto. Uno dei due sospettati doveva restituire parte di un prestito di 50.000 rupie (circa 640 euro) al nonno della piccola. Secondo l’emittente Ndtv mancavano ancora circa 10mila rupie (130 euro).

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.