Ucciso un esponente politico in Germania: difese i diritti dei migranti

Attivo diverso tempo fa nella gestione della distribuzione dei migranti giunti in Germania. L'esponente politico, Walter Luebcke, è stato ucciso.

Ucciso esponente politico in Germania
Ucciso esponente politico in Germania (foto Twitter)

Il movente per l’omicidio di Walter Luebcke, esponente politico in Germania, potrebbe riguardare le scelte politiche dell’uomo. L’amministratore locale della Cdu, all’interno del distretto di Kassel, è deceduto all’età di 65 anni. La Polizia lo ha ritrovato sul terrazzo di caso con un colpo di pistola alla testa. L’arma non è stata ancora ritrovata: esclusa la pista del suicidio. Il colpo, secondo quanto riportato dall’Ansa, sarebbe partito a distanza ravvicinata.

Ucciso politico in Germania

Luebcke era da sempre attivo contro i moventi politici di ultradestra. Gestì nel 2015 in Germania la dislocazione dei migranti all’interno dei centri di accoglienza. In quel periodo, infatti, giunsero in Germania oltre 750.000 migranti. In virtù dei valori cristiani Walter Luebcke decise di intraprendere questo percorso per aiutare i rifugiati provenienti da Afghanistan, Iraq e Siria. Nel frattempo le indagini sono a tutto campo e non si esclude alcuna ipotesi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.