Le Filippine si preparano a inondare le coste del Canada con i rifiuti spediti da Ottawa

Le Filippine si dicono pronte per rispedire al mittente le migliaia di tonnellate di rifiuti ricevute dal Canada: la ricostruzione della vicenda.

Rifiuti, dal Canada alle Filippine e viceversa
Rifiuti, dal Canada alle Filippine e viceversa (foto repertorio)

Le Filippine rispediscono al mittente decine di migliaia di tonnellate inviate sulle loro coste. Il mittente è il Canada, che ora si trova ad affrontare una grana politica molto grossa ed un problema logistico di smaltimento immenso. Il ministro federale dell’Ambiente di Ottawa ha annunciato che “il Canada dice che riprenderà tonnellate di rifiuti spediti nelle Filippine”, prima che il cattivo odore delle stesse contagi anche i rapporti diplomatici fra i due paesi. Ad intimare che quella marea di rifiuti tornasse indietro il presidente delle Filippine in persona, Rodrigo Duterte.

Le Filippine rispediscono al mittente i rifiuti

Le Filippine avevano presentato diverse proteste a livello diplomatiche sui rifiuti spediti tra il 2013-14. Un gruppo contractor del governo canadese ha già avviato il trattamento per la spedizione nei prossimi giorni. Dal canto suo “il ministro dell’Ambiente Catherine McKenna ha detto che il Canada coprirà tutti i costi della preparazione, trasferimento, spedizione e smaltimento dei rifiuti e completerà il trasferimento entro la fine di giugno” (fonte BBC). La scorsa settimana Manila aveva richiamato l’ambasciatore ad Ottawa dopo che il Canada non aveva rispettato il termine del 15 maggio per recuperare la spazzatura.

Al centro del dibattito migliaia di tonnellate

“Come conseguenza di questo ritardo offensivo, il presidente ha incaricato l’ufficio competente di cercare una compagnia di navigazione privata che riporti la spazzatura del Canada alla giurisdizione di quest’ultimo”, ha detto ai giornalisti il portavoce del presidente filippino Duterte Salvador Panelo. “Se il Canada non accetterà la spazzatura, la abbandoneremo all’interno delle acque territoriali o 12 miglia nautiche in mare dalla linea di base di qualsiasi spiaggia del loro paese”. Duterte è noto per essere uno che non le manda a dire e le sue minacce hanno tutto il sapore della concretezza che ha sempre contraddistinto la sua linea di governo e la sua indole personale.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.