Pompiere abusa di una bambina di 8 anni: “Pensavo fosse una donna adulta”

Pompiere abusa di una bambina di 8 anni
Pompiere abusa di una bambina di 8 anni

Un uomo, un pompiere della Virginia, abusa di una bambina di 8 anni e poi prova a difendersi dando una spiegazione assurda. Ha dichiarato, infatti, di aver pensato che la piccola fosse una donna adulta. Adesso per lui si sono aperte le porte del carcere e dovrà rispondere dell’accusa di pedofilia. Ha continuato a ripetere fino allo sfinimento quella sua linea difensiva, provando a renderla più credibile adducendo di essersi ubriacato. Durante la festa per i 50 anni della zia delle vittima, in preda all’alcol, è entrato nella cameretta della bambina e ha abusato di lei pensando che fosse un’altra donna.

Ad accorgersi di quanto successo proprio la zia, che ha visto la nipote uscire dal bagno in lacrime. La bambina, come riporta il Mirror, ha poi raccontato tutto. Subito la denuncia. L’uomo ha confessato attribuendo però la colpa all’alcol e alle droghe di cui faceva uso.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.