Terrorismo islamico: arrestato latitante che inneggiava alla Jihad

Arrestato in Albania un 28enne albanese ricercato per terrorismo internazionale. Nel suo appartamento di Milano era stato trovato materiale che lo collegava a gruppi jihadisti

Arrestato in Albania un 28enne albanese ricercato per terrorismo internazionale. nel suo appartamento di Milano era stato trovato materiale che lo collegava a gruppi jihadisti

Un 28enne è stato arrestato in Albania perché ricercato per associazione con finalità di terrorismo internazionale. A riferirlo sono fonti del Ministero dell’Interno. Nella casa dell’uomo a Milano era stato ritrovato nel 2016 materiale informatico che mostrava le tracce di contatti con fondamentalisti islamici. Tra i documenti c’erano video e fotografie ineggianti alla Jihad.

Il commento di Matteo Salvini

Matteo Salvini ha commentato: “Grazie alla magistratura e ai nostri investigatori, a partire dal Ros, che non hanno mai mollato. Grazie anche alle autorità di Tirana. È l’ennesimo latitante fuggito e catturato all’estero. Nessuna tregua ai criminali e ai fanatici”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.