Il comico Zelensky trionfa: eletto Presidente dell’Ucraina con il 73% dei voti

E' l'attore e comico Volodymyr Zelensky il nuovo Presidente dell'Ucraina, dopo aver battuto Petro Poroshenko nel ballottaggio con più del 73% delle preferenze

E' l'attore e comico Volodymyr Zelensky il nuovo Presidente dell'Ucraina, dopo aver battuto Petro Poroshenko nel ballottaggio con più del 73% delle preferenze

Volodymyr Zelensky sarà il nuovo presidente ucraino secondo il primo exit poll nazionale pubblicato dai media ucraini sull’esito del ballottaggio. L’attore e comico del partito Servitore del Popolo avrebbe distanziato di oltre 40 punti l’avversario Petro Poroshenko, conquistando il 73,2% dei consensi contro il 25,3% del Presidente uscente.

Le parole di Zelensky

Zelensky interpreta un capo di stato fittizio in uno spettacolo televisivo popolare, ma ora lo sarà davvero. Si era piazzato al primo posto nelle elezioni del mese scorso, ma non era riuscito a conquistare la maggioranza necessaria per vincere. Ora però, vinto il ballottaggio, può gioire. “Abbiamo raggiunto questo traguardo insieme” ha commentato Zelensky parlando ai suoi sostenitori.

Poi ha fatto riferimento alla guerra del Donbass: “Il nostro primo obiettivo è la liberazione dei nostri prigionieri. Farò di tutto per riportare a casa i nostri ragazzi, tutti i nostri prigionieri, senza eccezioni”.

Petro Poroshenko

Dal canto suo, Petro Poroshenko ha riconosciuto la sconfitta ed ha chiamato il suo avversario per congratularsi con lui. Poroshenko ha parlato di elezioni trasparenti e pienamente conformi alle norme europee. Ha sottolineato poi come, anche in condizioni di guerra, l’Ucraina sia riuscita a conservare la democrazia. Ha escluso di volersi ritirare dalla politica e si è detto pronto ad aiutare Zelensky, che è un outsider della politica, ma ha anche fatto presente che questi avrà ora “un’opposizione molto potente”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.