Minaccia di fare una strage nelle scuole: trovata morta

Ad annunciare la morte di Sol Pais è stata la Polizia attraverso una nota su Twitter. La giovane aveva minacciato di compiere una strage in alcune scuole.

Sol Pais, la ragazza è stata trovata senza vita: aveva minacciato alcune scuole del Colorado
Sol Pais, la ragazza è stata trovata senza vita: aveva minacciato alcune scuole del Colorado

Sol Pais, la giovane ritenuta una minaccia per la sicurezza delle scuole nel Colorado, è stata trovata morta. Ad annunciare la notizia sono stati alcuni media locali ai quali ha fatto seguito un tweet delle forze dell’ordine. Il corpo della 18enne è stato trovato all’interno di un’area della Clear Creek County: la zona dista 30 chilometri da Denver.

Sol Pais e le minacce alle scuole

L’Fbi, attraverso un tweet, ha comunicato che nella zona non vi è più alcuna minaccia. Gli avvertimenti di Sol Pais erano giunti a pochi giorni dall’anniversario della strage di Columbine (1999). Secondo le forze dell’ordine la ragazza era ossessionata dall’evento che costò la vita a 19 persone. Per tale motivo, considerando la giovane armata e pericolosa dalle autorità, erano state sospese le attività in diverse scuole. Secondo lo sceriffo della Jefferson County, Jeff Shrader, è stata trovata «morta apparentemente per una ferita di arma da fuoco che si è procurata da sola».

Il tweet della Polizia

La giovane era giunta da Miami fino al Colorado nella serata di lunedì comprando un fucile a pompa e delle munizioni. «Prevediamo di tornare domani alle normali attività scolastiche – ha detto Jason Glass, sovrintendente della Jefferson County – con un livello più alto di sicurezza e procedure di vigilanza per i prossimi giorni».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.