“Lui è superdotato e questo ha ucciso mia figlia”, le misure però lo scagionano

Uomo ha accusato il genero di aver ucciso la figlia per via delle sue dimensioni "là sotto". L'accusa si è rivelata del tutto infondata, ma è stata comunque fatta una verifica.

Uomo superdotato uccide la figlia
Uomo superdotato uccide la figlia

Uomo ha accusato il genero di aver ucciso la figlia per via delle sue dimensioni “là sotto”. La donna, in realtà, sarebbe morta in seguito a un attacco epilettico a seguito di un rapporto sessuale. L’accusa, infatti, si è rivelata del tutto infondata, ma è stata comunque fatta una verifica: “Le dimensioni dell’organo sessuale del marito della defunta non sono in grado di uccidere nessuno”, hanno stabilito gli inquirenti.

La morte della donna

Questa strana storia arriva dall’Indonesia. La donna soffriva di attacchi epilettici fin da giovane. Sarebbe stato proprio l’ultimo attacco, avvenuto durante un rapporto sessuale, a esserle stato fatale. Il marito non aveva alcuna colpa.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.