Sergio Favalli, liberato l’imprenditore rapito in Nigeria

Sergio Favalli è stato liberato dopo alcune settimane di prigionia in Nigeria. A dare la notizia l'Agenzia informazioni e sicurezza esterna.

Liberato Sergio Favalli, imprenditore rapito in Nigeria
Liberato Sergio Favalli, imprenditore rapito in Nigeria

Sergio Favalli, imprenditore della provincia di Cuneo, è stato liberato in Nigeria. L’uomo era stato rapito a marzo. Dopo la liberazione di Sergio Zanotti, avvenuto qualche giorno fa in Siria, è la volta di un altro cittadino italiano. L’attività di intelligence ha permesso di liberare un altro connazionale. Favalli farà rientro in Italia nella serata odierna con il supporto degli uomini dell’Aise (Agenzia informazioni e sicurezza esterna).

La storia di Sergio Favalli

L’unità di crisi della Farnesina ha mantenuto i contatti con la famiglia di Favalli per i 13 giorni del sequestro. Il 62enne è stato rapito da una banda di criminali locali, secondo quanto dichiarato dall’AdnKronos, per scopi puramente economici. Non si conoscono ulteriori dettagli sul luogo della prigionia.

Sergio Favalli si trasferì in Africa per lavorare come impiegato presso il Ferrero Plot Makero Road sito a Kaduna. Successivamente l’uomo decise di avviare l’attività imprenditoriale in maniera autonoma. La città si trova a 200 chilometri a nord di Abuja, capitale della Nigeria. Il 62enne sarà ascoltato dai magistrati della Procura di Roma nei prossimi giorni.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.