Adam Johnson accusato di pedofilia, l’ex calciatore esce dal carcere dopo 3 anni

Adam Johnson esce dal carcere dopo tre anni. Nel 2016 venne accusato di pedofilia per aver avuto rapporti sessuali con una minorenne.

Adam Johnson
Adam Johnson

Adam Johnson, il primo febbraio del 2010 (all’epoca 22enne), firmò il suo trasferimento al Manchester City dal Middlesbrough. Da lì in poi partì la conquista della FA Cup con i Citizens e la vittoria finale del campionato dopo ben 44 anni. Un’accusa infamante, dopo il passaggio al Sunderland (2012) stroncò la carriera calcistica.

La storia di Adam Johson

Adam Johnson

Johnson venne arrestato il 2 marzo 2015 con l’accusa di aver adescato una 15enne, e successivamente avuto un rapporto sessuale, conosciuta in chat. Durante lo stesso periodo, invece, la moglie Stacey era in dolce attesa. La condanna nel 2016 decretò 6 anni di reclusione. Dopo aver scontato metà della pena, invece, il 31enne lascerà la prigione di Moordland, vicino Doncaster, luogo in cui è stato negli ultimi tre anni.

Le restrizioni

La notizia è stata riportata dal Daily Mail e da altre testa britanniche. Secondo le informazioni raccolte, la scorsa notte il padre di Johnson ha lasciato il carcere dopo la mezzanotte. Il segnale emerso è che la scarcerazione del figlio possa avvenire già nella giornata odierna. Adam Johnson, intanto, non potrà vedere la figlia Ayla tutti i giorni. Dovrà rispettare orari e giorni prestabiliti oltre alla presenza dell’assistente sociale. Nessun avvicinamento con la giovane con la quale all’epoca, stando a quanto dichiarato dagli organi di informazione britannici, scambiò centinaia di messaggi.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.