Marvel lancia il primo supereroe gay, petizione per bloccarlo: “Bambini non pronti”

La petizione invita la Marvel Studios a non indottrinare i bambini all'ideologia omosessualista attraverso la creazione di un supereroe gay in un prossimo film.

Marvel lancia il primo supereroe gay
Marvel lancia il primo supereroe gay

La Marvel lancia il primo supereroe gay, ma negli Usa è stata lanciata una petizione per bloccarlo. La petizione invita la Marvel Studios a non indottrinare i bambini all’ideologia omosessualista attraverso la creazione di un personaggio gay in un prossimo film.

La scelta della Marvel

Lo scorso 7 marzo, la Marvel aveva riferito alla rivista Variety che “il mondo è pronto per un supereroe gay”. Già qualche tempo prima, il sito web That Hashtag Show aveva riportato voci secondo le quali un gay sarebbe stato scelto come protagonista del film di supereroi The Eternals, previsto nel 2020.

Le riprese di questo film, a quanto è trapelato, cominceranno nel Regno Unito a inizio settembre e continueranno fino al mese di gennaio 2020.

La petizione

La petizione si oppone a questa iniziativa della Marvel. Sotto accusa l’idea di un primo supereroe gay che possa “indottrinare i bambini e i loro genitori sulla propaganda Lgbt”. La casa produttrice è stata invitata a “lasciare che i bambini rimangano bambini” e all’astenersi “dal sessualizzare bambini e adolescenti”. La petizione è stata sottoscritta da migliaia di persone in poche ore.

“Problemi si salute nella popolazione Lgtb”

La petizione, citando un autorevole studio medico, ricorda che “rispetto alla popolazione generale“, si riscontra una percentuale maggiore di “problemi di salute nella popolazione Lgbt”. Il riferimento è ai “casi di Hiv/Aids (tra gli uomini), la salute mentale, l’uso di sostanze e l’abuso di alcol e tabacco, obesità e tumore al seno (tra le lesbiche e i bisessuali) e altre preoccupazioni”.

Secondo la petizione, che riporta i dati rilevati dallo studio medico, “1 uomo su 6 che ha avuto rapporti sessuali con altri uomini contrae l’Hiv nel corso della sua vita, il che, ovviamente, è una terribile diagnosi e un grave problema di salute fisica e mentale”.

“Estremamente immorale”

I firmatari della petizione ritengono “estremamente immorale” che i produttori della Marvel “vogliano promuovere questo stile di vita come ‘super’ nei film visti da molti bambini e adolescenti”.

Invitano quindi al boicottaggio del film. “Quando The Eternals debutterà nel 2020, non lasciare che i tuoi figli vedano comportamenti sessuali a rischio, come l’omosessualità”.


Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.