Ucciso a colpi di machete e decapitato: indaga la Polizia

La vittima è stata ritrovata nei pressi di un fiume. L'uomo, originario di Artena (provincia di Roma), aveva 69 anni: sul caso indagano la Polizia.

Omicidio in Brasile, ucciso un cittadino italiano a colpi di machete
Omicidio in Brasile, ucciso un cittadino italiano a colpi di machete

Un uomo è stato ucciso e torturato con il machete in Brasile. Carmelo Mario Calabrese, 69 anni, era residente da venticinque anni nella penisola di Sao Luis de Maranhao nel nord del Paese. L’ex sottufficiale dell’Aeronautica di Ciampino è stato barbaramente ucciso nell’America del Sud. Calabrese era originario di Artena, in provincia di Roma.

Colpi di machete, morto un 69enne

Il corpo nudo e decapitato è stato ritrovato da alcuni pescatori sulle sponde del rio Tibiri. Stando alle informazioni, relative agli accertamenti del medico legale, Calabrese è stato ucciso con quindici colpi, se non di più, di machete all’altezza della testa e delle spalle. L’aggressione è avvenuta nel bagno dell’abitazione situata a Paco do Lumiar.

La segnalazione della sua scomparsa è stata lanciata da un’amica. La Polizia, infatti, è entrata in casa della vittima trovando diverse macchie di sangue. Secondo le notizie, pubblicate dagli organi di informazione brasiliani, dall’abitazione mancherebbero alcuni dispositivi elettronici. Si pensa a una rapina finita nel sangue.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.