Ragazzo palestinese morto al confine tra Gaza e Israele

Morto un 15enne palestinese al confine tra Gaza e Israele a causa di colpi d'arma da fuoco israeliani sparati lungo la frontiera

Scontri al confine tra Gaza e Israele
E' iniziato nella notte il cessate il fuoco tra Gaza e Israele, cofermato all'alba dall'esercito israeliano che ha annuciato il "ritorno alla normalità nelle retrovie" israeliane

E’ morto nella notte un ragazzo palestinese di 15 anni lungo la frontiera tra Gaza e Israele. Il ragazzo è stato raggiunto da colpi di arma da fuoco israeliani, sparati durante schermaglie notturne lungo la frontiera. Lo rende noto il Ministero della Salute palestinese.

La “confusione notturna”

Il 15enne, Saif Abu Zaied, è stato ferito alla testa ieri sera ed è morto in ospedale. Non sono ancora chiare le circostanze esatte dell’accaduto, ma si sa che l’incidente è avvenuto mentre dozzine di giovani erano impegnati nella “confusione notturna”. Si tratta di una forma violenta di protesta messa in atto dai palestinesi lungo il confine. Vengono lanciate bombe incendiarie e puntate luci laser contro le forze israeliane.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.