Mario Batali coinvolto nello scandalo #metoo: cede le quote dei ristoranti con i Bastianich

Lo chef stellato Mario Batali finito nella bufera degli scandali del #metoo ha ceduto le quote dei ristoranti della Batali&Bastianich Hospitality Group, che ora sarà guidata da Tanya Bastianich

Lo chef stellato finito nella bufera degli scandali del #metoo ha ceduto le quote dei ristoranti

Lo chef stellato Mario Batali è stato travolto dalla bufera degli scandali sessuali del #metoo. A dicembre era stato accusato da quattro donne di molestie protratte nel tempo. Ora, ha dovuto cedere le quote detenute in tutti i suoi ristoranti. A riportarlo è il New York Times.

La cessione delle quote

Lo scorso gennaio la polizia di New York ha chiuso tre indagini su presunte molestie sessuali dello chef per mancanza di prove, ma questo non è bastato a placare le polemiche suscitate dalle accuse. Ora, con la cessione delle quote, si dissolve così la partnership ventennale tra Batali e la famiglia Bastianich.

Tanya Bastianich guiderà il gruppo

Tanya Bastianich, sorella di Joe, dichiara: “Batali non trarrà più alcun vantaggio dai ristoranti in nessuna maniera, forma e circostanza”. Sarà lei a guidare una nuova società che rimpiazzerà il Batali&Bastianich Hospitality Group. Inoltre, Tanya Bastianich continuerà a gestire i 16 ristoranti dell’azienda con un nuovo management. Oltre alle quote del Batali&Bastianich Hospitality Group, lo chef sta vendendo la sua partecipazione nel gruppo Eatlay.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.