Gioca alle slot i soldi raccolti per il figlio malato di cancro: il bambino muore

Stacey Worsley, 32enne di Leeds, in Gran Bretagna, qualche tempo fa ha ricevuto una notizia sconvolgente: suo figlio si era malato di cancro.

Figlio malato di cancro, madre spende soldi per le cure alle slot
Figlio malato di cancro, madre spende soldi per le cure alle slot

Stacey Worsley, 32enne di Leeds, in Gran Bretagna, qualche tempo fa ha ricevuto una notizia sconvolgente: suo figlio si era malato di cancro. Una notizia che pochi saprebbero incassare senza battere ciglio, forse nessuno. Ma la tragedia per la famiglia era solo iniziata. Il cancro si sarebbe potuto affrontare, e chissà magari anche sconfiggere. Tuttavia, la madre, sicuramente piombata nello sconforto, ha giocato (e perso) tutti i risparmi per curare il figlio nel gioco d’azzardo.

La madre finita sotto processo

La madre, per questo, è finita sotto processo. Aveva gettato al vento più di 100mila sterline che migliaia di persone avevano raccolto per aiutare suo figlio. Davanti ai giudici della Crown Court di Leeds, la donna non ha potuto far altro che dichiararsi colpevole: il 29 marzo conoscerà l’entità della condanna.

La diagnosi

Stacey si vide arrivare la peggiore notizia per un genitori due anni fa, nel giorno del quarto compleanno di suo figlio. Il piccolo aveva un neuroblastoma, rara forma di cancro che richiede cure costosissime.

Panico, paura. Stacey non ebbe la forza di reagire. Era troppo povera. I soldi per quelle cure lei non li aveva. Come ogni madre, però, era disposta a tutto pur di procurarseli. L’unica sua colpa: ha scelto di provare a procurarseli nel modo sbagliato.

Preda del “gioco”

Entra così nel vortice delle slot, e non ne uscirà più. Nel frattempo, però, aveva avviato anche una raccolta fondi online. Questa dette subito un gran risultato, insperato. Anche grazie all’intervento della squadra di calcio del Leeds, si arrivò a quota 200mila sterline. Stacey, dunque, avrebbe potuto smettere di “giocare”, ma non lo fece. La fossa che si era scavata era troppo profonda.

Le cure, intanto, sembravano vicini al miracolo. Suo figlio stava guarendo. Ecco, però, che si consuma il dramma nel dramma (nel dramma). Al piccolo viene diagnosticato un secondo tumore, al cervello. Non ha quindi retto più ed è morto.

Stacey ha continuato comunque a giocare, prelevando i soldi dal fondo. Scoperta è stata arrestata. La polizia del West Yorkshire ha comunicato che tutto il denaro è stato comunque recuperato dalle società di gioco online e verrà utilizzato in beneficenza. Le autorità hanno poi comunicato che il reato compiuto da Stacey non ha influito sulle cure di Toby.


Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.