“Attacco preventivo” dell’India contro terroristi del Kashmir

L'India ha lanciato un "attacco preventivo" in Kashmir. Un raid aereo ha devastato un campo di addestramento islamista e provocato la morte di un gran numero di combattenti.

Attacco preventivo dell'India in Kashmir
Attacco preventivo dell'India in Kashmir

L’India ha lanciato un “attacco preventivo” in Kashmir. Un raid aereo ha devastato un campo di addestramento islamista e provocato la morte di un gran numero di combattenti. Questi, a quanto si apprende, stavano preparando un attacco contro l’India. A rendere nota la notizia il Ministro indiano degli Esteri Vijay Gokhale in conferenza stampa. Il Pakistan aveva annunciato poco prima l’ingresso di jet indiani nel suo spazio aereo.

L’attacco preventivo dell’India

“Di fronte a un imminente pericolo, un attacco preventivo è divenuto assolutamente necessario”, ha detto il Ministro, sottolineando che l’India ha colpito il campo di addestramento di Jaish-e-Mohammad a Balakot.

Secondo diverse fonti, tuttavia, l’azione di Nuova Delhi sarebbe stata compiuta in seguito a un attacco kamikaze in Kashmir. Qualche settimana fa, infatti, un attacco ha provocato la morte di circa 40 paramilitari indiani.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.