Venezuela ultime notizie, militari sparano sulla folla: due morti

Due persone sono morte a causa degli spari provocati dai militari del Governo del Venezuela. Il generale autore della strage è stato sequestrato.

Militari uccidono due indigenti in Venezuela, caso nel Paese
Momenti di grande tensione in Venezuela

I militari del Venezuela, dopo l’assalto al convoglio per gli aiuti militari, con a capo Juan Guaidó,  hanno ucciso due indigeni Pemon. L’episodio è accaduto nel villaggio di Kumarakapay, una zona al confine con il Brasile. I feriti sono 14 mentre 3 sono in gravi condizioni. Per loro è stato previsto il trasferimento presso un ospedale di Santa Elena di Uairen.

Il deputato Americo De Grazia, membro dell’assemblea nazionale, ha parlato a un’emittente televisiva del Venezuela. «I militari hanno aperto il fuoco contro la comunità indigena – ha detto De Grazia – che si opponeva al passaggio di una colonna di mezzi».

Disordini al confine

Un convoglio militare ha raggiunto un checkpoint creato dalla popolazione indigena all’interno del loro villaggio. L’arteria, che collega il Venezuela e il Brasile, è fondamentale per il passaggio degli aiuti umanitari.

Sequestrato un generale

Durante il tentativo dei civili, di bloccare la colonna degli aiuti, i militari hanno aperto il fuoco. La popolazione ha sequestro José Miguel Montoya, generale della Guardia Nazionale del Venezuela. Il militare, secondo il deputato De Grazia, sarebbe il responsabile dell’azione che ha provocato i morti. Intanto ieri, Nicolas Maduro ha disposto la chiusura del confine tra Brasile e Venezuela al fine di «proteggere la pace nazionale».

Gli appelli

I vescovi venezuelani esortano i militari della Fuerza Armada Nacional dek Bolivia nello schierarsi dalla parte del popolo «per consentire l’ingresso di aiuti nel Paese. Nicolas Maduro ha l’obbligo di occuparsi delle necessità della popolazione. Chiedere e ricevere aiuti non costituisce un tradimento nei confronti della patria. È un dovere morale che riguarda tutti, davanti alle drammatiche sofferenze del popolo venezuelano».

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.