Ragazzo di colore ucciso dalla polizia, stava dormendo nella sua auto

La vittima si chiamava Willie McCoy. I suoi familiari hanno denunciato un omicidio a sfondo razziale. Hanno sostenuto che non c'era alcuna giustificazione per usare la forza contro una persona che dormiva e non era una minaccia.

Un altro ragazzo di colore è stato ucciso dalla polizia statunitense
Un altro ragazzo di colore è stato ucciso dalla polizia statunitense

Un rapper appena 20enne e di colore è stato ucciso mentre stava dormendo all’interno della sua auto vicino a un Taco Bell, una catena americana di fast food messicano. A fare fuoco sarebbero stati rappresentanti delle Forze dell’Ordine locali di Six Vallejo, distante circa 50 km da San Francisco.

La vittima si chiamava Willie McCoy. I suoi familiari hanno denunciato un omicidio a sfondo razziale. Hanno infatti sostenuto che non c’era alcuna giustificazione per usare la forza contro una persona che dormiva e non era una minaccia.

Un’altra la versione della polizia. Gli agenti stavano controllando McCoy dopo che un dipendente del Taco Bell aveva chiamato il numero di emergenza segnalando un uomo con la testa appoggiata al volante della sua auto all’esterno del locale. Il giovane era nella vettura accesa con le porte chiuse e non avrebbe risposto ai primi richiami e ai primi avvertimenti. Inoltre, sempre stando alla versione della polizia, in grembo avrebbe avuto una pistola.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.