Crisi in Venezuela, l’Italia pronta nel sostenere nuove elezioni

Il Governo italiano sarà presente alla prossima riunione, in programma a Montevideo, durante la quale si analizzerà la situazione politica del Venezuela.

Crisi in Venezuela, l'Italia chiede elezioni rapide
La presa di posizione dell'Italia in merito alla questione politica del Venezuela

Una nota di Palazzo Chigi vede il Governo italiano entrare ufficialmente in merito sulla crisi del Venezuela. Dopo la scelta di altri Paesi, avvenuta nella giornata di ieri, è toccato anche all’Italia.

Sostegno al popolo

«L’Italia appoggia il desiderio del popolo venezuelano di giungere nei tempi più rapidi a nuove elezioni presidenziali libere e trasparenti. Lo si vuole fare attraverso un percorso pacifico e democratico, nel rispetto del principio di autodeterminazione».

«È urgente – si legge nella nota – intervenire subito per alleviare le sofferenze materiali della popolazione e per consentire l’immediato accesso agli aiuti umanitari. Va inoltre garantita la sicurezza dei cittadini astenendosi da ogni forma di violenza. Bisogna garantire la libera e pacifica manifestazione del dissenso e della protesta, senza alcuna forma di coercizione».

Italia in campo per supportare il Venezuela

L’Italia, intanto, fa sapere di partecipare ai lavori del Gruppo di Contatto Internazionale. Il Ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, annuncia in prima persona di volersi mettere in campo. Sarà presente il 7 febbraio alla riunione in programma a Montevideo.