Uomo più anziano del mondo morto, era giapponese e aveva 113 anni

Sua moglie era morta nel 1992. Assieme avevano avuto due figli maschi e tre figlie.

Masazu Nonaka, l'uomo più anziano del mondo, è morto
Masazu Nonaka, l'uomo più anziano del mondo, è morto

L’uomo che deteneva il record di persona più anziana del mondo è morto. Aveva 113 anni e si chiamava Masazu Nonaka. Il suo record era stato riconosciuto solo l’anno scorso dal Guinness dei primati. Proveniva dalla regione più a nord dell’arcipelago. l’Hokkaido, ed era nato nella città di Ashoro, dove assieme alla famiglia gestiva uno stabilimento termale. La sua data di nascita, il 25 luglio 1905, coincideva con la scoperta della teoria della relatività da parte di Albert Einstein. Stando a quello che dicono i suoi familiari, malgrado usasse una sedia rotelle, Nonaka era abbastanza autonomo, apprezzava i dolci dopo i pasti, era interessato agli incontri di sumo in tv e leggeva i giornali.

Sua moglie era morta nel 1992. Assieme avevano avuto due figli maschi e tre figlie. “Siamo sotto shock per la perdita di una figura così importante. Ieri era di buon umore, come al solito, e se ne è andato improvvisamente, come se non volesse causare alcun fastidio alla nostra famiglia”, ha detto la nipote alla stampa. Il Giappone è noto per essere uno dei paesi con il più alto tasso di longevità al mondo. Il record dell’uomo più vecchio di sempre appartiene infatti a un giapponese, morto quando aveva 116 anni e 54 giorni nel giugno 2013. Mentre la donna che ha vissuto più a lungo, sempre secondo il Guinness dei primati, è invece una donna francese di nome Jeanne Calment, deceduta nel 1997 all’età di 122 anni e 164 giorni.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.