Latte al cioccolato proviene da mucche marroni secondo il 10% degli americani

Questa l'idea di quasi il 10% degli americani. Lo mostra un sondaggio condotto su circa 1.000 cittadini USA.

Il latte al cioccolato viene da mucche marroni secondo il 10% degli americani
Il latte al cioccolato viene da mucche marroni secondo il 10% degli americani

Il latte al cioccolato proviene da mucche marroni, questo secondo il 10% degli americani. Il dato allarmante deriva da un sondaggio condotto dal Centre of US Dairy, il centro che rappresenta e raccoglie i produttori di latte e latticini negli USA. Ai circa 1000 intervistati è stato chiesto se sapessero quale fosse l’origine del latte al cioccolato. Il 10% ha così risposto che provenisse da mucche marroni. Tuttavia non è finita e c’è di peggio (o quasi). Infatti, ben il 48% degli intervistati non ha saputo neppure dare una risposta. La responsabilità, o almeno una parte di essa, tornando al latte al cioccolato dalle mucche marroni, è stata attribuita a un vecchio spot pubblicitario. Nel video si mostrava una mucca marrone, fatta di cioccolato, che produceva la squisita bevanda.

Ovviamente il latte al cioccolato dipende da una miscela di latte, polvere di cacao e zucchero. Il risultato del sondaggio potrebbe però nascondere un problema più grave. Le persone non sono per nulla coscienti di ciò che consumano. Questo, ovviamente, può comportare parecchi problemi alla loro salute e anche all’ambiente. Potrebbe essere difficile che chi crede che il latte al cioccolato provenga da mucche marroni possa comprendere discorsi inerenti alle calorie, al colesterolo o all’impatto ambientale della produzioni di certi prodotti. Da questo sondaggio, emerge dunque la necessità di una rivoluzione in merito all’educazione alimentare.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.