4.2 C
Milano
lunedì 08 Mar 2021
Home MONDO Crollo miniera d’oro in Afghanistan: 30 morti

Crollo miniera d’oro in Afghanistan: 30 morti

I residenti delle zone circostanti avevano scavato un cunicolo nel letto di un fiume per cercare oro. Sono stati travolti dal crollo. Non erano professionisti.

Crollo miniera in Afghanistan
Crollo miniera in Afghanistan
Crollo di una miniera d’oro in Afghanistan, 30 persone sono rimaste uccise nel distretto di Kohistan, provincia di Badakhshan, nel nordest del paese. Sembrerebbe, secondo fonti ufficiali, che residenti della zona avessero scavato un cunicolo nel letto di un fiume per cercare oro. L’Afghanistan è ricco di minerali preziosi. Purtroppo, però, la maggior parte delle miniere sono vecchie e prive di misure di sicurezza. Nel crollo sono rimasti feriti anche molti altri lavoratori.

Gli abitanti dei villaggi vicini lavoravano spesso nel letto del fiume per trovare il prezioso minerale. Erano in molti gli abitanti all’interno della miniera quando quest’ultima è crollata, ha detto Mohammad Rustam Raghi, governatore del distretto di Kohistan. La causa del crollo rimane da stabilire. C’è però la certezza che le persone che stavano scavando non erano professionisti. Questa rimane una pratica comune e diffusa, che dura da decenni, senza alcun controllo da parte del governo.

Badakhshan è una provincia montuosa isolata dove le frane sono frequenti, soprattutto in inverno quando nevica molto. La regione è ricca di risorse minerarie. Molte delle quali sfruttate illegalmente, anche dai talebani. L’isolamento e i vari conflitti che hanno e stanno imperversando nel paese, così come la mancanza di controllo ufficiale, scoraggia le società minerarie internazionali dallo sfruttamento di queste risorse.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com