Coppia scomparsa in Burkina Faso: forse sono stati rapiti

Non si hanno più notizie dell'italiano Luca Tacchetto e della canadese Edith Blais. Erano partiti a dicembre per il Burkina Faso. Secondo le indagini del canadese Luca Gagnon potrebbero essere stati rapiti.

L'italiano Luca Tacchetto è scomparso con la canadese Edith Blais
Non si hanno loro notizie da diverse settimane

Luca Tacchetto è scomparso nel nulla in Burkina Faso. Nessuna traccia anche della cittadina canadese di 34 anni Edith Blais. L’ambasciata italiana, che ha sede ad Abidjan, sta seguendo il caso del connazionale di 30 anni. Il giovane è il figlio dell’ex Sindaco di Vigonza. Il Ministero, secondo quanto dichiarato da alcune fonti della Farnesina, è in stretto contatto con la famiglia del giovane per informazioni aggiornate e assistenza.

Burkina Faso, il viaggio del ragazzo italiano

Luca ed Edith, stando a quanto rivelato dal Gazzettino di Padova, erano giunti nella metà di dicembre a Bobo-Dioulasso con un’automobile modello Megan Scenic italiana. Si tratta della seconda città più grande del Burkina Faso. La destinazione finale di Luca ed Edith pare fosse il Togo. Il giovane aveva promesso ad un coetaneo, conosciuto l’anno precedente in California, di aiutarlo nella realizzazione di un villaggio per disagiati. Un lungo viaggio partito da Vigonza (Padova) e che ha attraversato Francia e Spagna per poi giungere in Marocco, Mauritania, Mali sino alla destinazione finale. Alla frontiera tra Mauritania-Mali pare che i due giovani avessero conosciuto una coppia di nazionalità francese. I due avevano invitato la coppia di viaggiatori a cena. Non si hanno più notizie certe di loro dal 15 dicembre

Le ricerche di Patrick Gagnon

Un cittadino canadese, originario del Quebec ma residente in Burkina Faso da sette anni, si è lanciato sulle tracce di Luca Tocchetto e di Edith Blais. Secondo quanto si legge sul quotidiano “Le Soleil”, i due potrebbero essere stati rapiti. Patrick Gagnon ha raccontato di aver visitato la frontiera con il Togo per controllare se i due fossero passati da lì, ma le notizie che ha ricevuto sono state negative. “Ho saputo che sarebbero stati visti a Zimaré, una cinquantina di chilometri da Ouagadougou, intorno al 22 dicembre”, ha spiegato. Luca Tocchetto e Edith Blais potrebbero aver passato il confine illegalmente, ma secondo Gagnon sarebbe sorprendente. “Ho chiesto a un amico che è deputato in quella regione di mettermi in contatto con il comandante di brigata dell’esercito, comincia a essere una zona un po’ a rischio”, ammette, confermando che la coppia potrebbe essere stata rapita.

Le prove

Patrick Gagnon ha poi spiegato che è passato parecchio tempo dal 15 dicembre, data in cui si sono perse le tracce dei due, e “non c’è stata alcuna transazione bancaria”. Secondo lui,  “tutto è molto strano. Tutte le piste portano là. Sono grandi viaggiatori, questo vuol dire che potrebbero fare esperienze bizzarre, spero che sia così, ma non è normale che non abbiano dati segni di vita alla famiglia durante le feste. Si trovano di fronte ad una situazione eccezionale, speriamo non troppo grave”. Gagnon ha dichiarato a radio Canada che sta “organizzando la comunicazione, perché la notizia esca su tutti i media del Burkina Faso” .Ha promesso una ricompensa per chiunque abbia “informazioni pertinenti che permettano di ritrovare” Edith e Luca. “Qui, se si vogliono fare muovere le cose c’è sempre un aspetto finanziario. Allora mia moglie e io abbiamo deciso di contribuire un po’, con circa 2.500 dollari”.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.