Incidente ferroviario in Danimarca: due treni si scontrano, almeno 6 morti

La tragedia su un ponte che collega le isole di Zealand e Fyn.

Incidente ferroviario in Danimarca
Incidente ferroviario in Danimarca dul ponte Great Belt che collega le isole danesi di Zealand e Fyn

Un grave incidente ferroviario è accaduto alle 8 di questa mattina, mercoledì 2 gennaio, in Danimarca. Sono almeno 6 le persone che hanno perso la vita nell’incidente ferroviario sul ponte Great Belt, che collega le isole danesi di Zealand e Fyn. Secondo i media danesi, un treno merci avrebbe colpito un treno passeggeri che andava nella direzione opposta. Il treno avrebbe provato a frenare, ma non è bastato ha evitare lo scontro.

Una bufera sta rendendo complicato i soccorsi per raggiungere il luogo dove è avvenuto l’incidente ferroviario. Si teme che il bilancio delle vittime sia destinato a salire. Il Great Belt è un ponte sospeso, conosciuto come ponte Est, che ha la terza più lunga campata principale (1,6 km) al mondo, la più lunga in Europa e seconda sollo a quelle asiatiche. Le autorità hanno sospeso il traffico nonostante sia una delle principali vie di collegamento nel Paese.

La tempesta Alfrida sta provocando gravi disagi. Sono caduti alberi sui binari, è aumentato il livello dell’acqua in varie punti. Le autorità hanno emesso un allerta maltempo. Anche il ponte dello stretto di Sund, che collega Copenaghen a Malmoe, in Svezia, è stato chiuso al traffico per diverse ore. Intanto in Svezia, più di 100 mila famiglie svedesi sono rimaste senza luce a causa della tempesta.

Secondo le ultime indiscrezioni, i treni non si sarebbero scontrati, in realtà. Sembrerebbe viceversa che il telone del treno merci, che trasportava birra, si sarebbe staccato andando contro un treno passeggeri che procedeva in senso contrario. Questa ipotesi però è ancora da confermare.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.