Marinai ucraini prigionieri in Russia, Mosca rifiuta la liberazione

La Russia non accoglie l'appello di Parigi e Berlino sulla liberazione dei marinai ucraini fatti prigionieri lo scorso 26 novembre dopo l'incidente di Kerch. E la tensione con Kiev resta alta.

Navi della Marina Militare Ucraina
La Russia non libera i marinai ucraini prigionieri dopo l'incidente di Kerch

La tensione tra Ucraina e Russia è ancora alta e non accenna a diminuire. L’incidente sullo stretto di Kerch del 26 novembre scorso ha segnato un punto di svolta nei rapporti tra Ucraina e Russia. In quell’occasione, tre navi della Marina militare ucraina che tentavano di passare dal Mar Nero al Mar d’Azov erano state catturate dalle navi della Guardia di Frontiera russa, ed erano stati fatti prigionieri 24 marinai ucraini. E nonostante le richieste di Parigi e Berlino, la Russia non sembra avere intenzione di liberarli. 

In un comunicato, il Ministero degli Esteri russo ha definito inaccettabile l’ulteriore  richiesta fatta pervenire ieri dalla Cancelliera tedesca Angela Merkel e dal Presidente francese Emmanuel Macron.

La situazione tesa tra Ucraina e Russia

E intanto la tensione ai confini tra Ucraina e Russia resta alta. Tanto alta da determinare spostamenti di mezzi militari su tutti e due i fronti, aumentando inoltre il dispiegamento di forze armate. Come riporta il Giornale, il comandante delle Forze Armate ucraine, il Generale Viktor Muzhenko, avrebbe detto in un’intervista dei primi di dicembre che non è possibile prevedere quando cominceranno le operazioni militari contro l’Ucraina da parte di Mosca.  E così Kiev si prepara al peggio.

Il possibile colpo di mano di Mosca

Preoccupazioni non infondate, del resto, perché non è remota la possibilità che Mosca abbia intenzione di provare ad attaccare il Bacino del Donec per annettere le Repubbliche secessioniste ucraine, e il colpo di mano potrebbe non essere sopportato da Kiev. Che ha tutta l’intenzione di reagire, forte del sostegno internazionale.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.