Open Arms attracca in Spagna, a bordo 311 migranti salvati nel Mediterraneo

La nave termina così la sua odissea nel Mediterraneo dove aveva incassato i rifiuti prima di Malta e poi dall'Italia.

Il neonato salvato in mare
Il neonato salvato in mare

La nave Open Arms con a bordo 311 migranti ha attraccato questa mattina, venerdì 28 dicembre, nel porto di Crinavis, a poca distanza dalla città di Algeciras, in Spagna. A bordo vi sono i migranti che la nave dell’organizzazione Proactiva Open Arms ha messo in salvo nel corso di una settimana di fronte alle coste libiche.

Dopo il no di Malta e dell’Italia, il Governo spagnolo ha autorizzato l’ingresso della nave nei propri porti. Ora i migranti verranno trasferiti in un Centro de Atención Temporal a Extranjeros. Malta aveva autorizzato lo sbarco solo di una donna e del suo neonato, che era stato partorito su una spiaggia libica.

Ad accogliere i migranti oltre agli agenti della polizia nazionale vi sono i volontari della Croce Rossa e di Save The Children. I volontari si stanno occupando in modo particolare dei 139 minori che si trovano a bordo dell’imbarcazione. Molti di loro non sono accompagnati, ma non è stato stabilito quanti di loro. I minori saranno ospitati in comunità della zona. I migranti vengono in maggioranza dalla Costa d’Avorio, Mali, Somalia e Sudan.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.