Stipendio, in calo il gap retributivo tra uomini e donne

Dati interessanti in tema di stipendi. In particolare, continua a calare (anche se rimane ampio) il gap retributivo tra uomini e donne.

Idraulico nasconde al fisco 170mila euro
Idraulico nasconde al fisco 170mila euro

Dati interessanti in tema di stipendi. In particolare, continua a calare (anche se rimane ampio) il gap retributivo tra uomini e donne. Nel 2017 si attesta a +7,4% rispetto al 2014 (+8,8%) per effetto di una maggiore crescita della retribuzione oraria mediana delle donne (+2,4%) rispetto a quella degli uomini (+1%).

Stipendio, i dati Istat

Nel apporto Istat sui differenziali retributivi in Italia, resta importante (13,8%) anche quello tra lavoratori nati in Italia e quelli nati all’estero. La retribuzione oraria mediana dei rapporti di lavoro di dipendenti nati in Italia (che sono l’83,3% del totale) è pari a 11,53 euro, superiore di 1,40 euro rispetto a quella dei lavoratori nati all’estero.

Andrea Gussoni
Nato il 28 gennaio 1986, fin dai tempi dei miei studi ho seguito le mie passioni, prima diplomandomi al liceo linguistico Virgilio e poi laureandomi in Psicologia delle Comunicazioni. Ho iniziato a lavorare come giornalista sportivo nel 2008 ma negli anni ho ampliato i miei orizzonti, professionali e non.