Reddito di cittadinanza per gli extracomunitari: si sblocca la procedura

L'Inps ha dichiarato lo sblocco della questione relativa alle richiesta del Reddito di cittadinanza per gli extracomunitari.

L’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale ha annunciato lo sblocco per l’erogazione del Reddito di cittadinanza in favore delle famiglie di extracomunitari che potranno beneficiare del diritto. Previsto un preciso modus operandi per quanto riguarda le norme sui documenti da produrre per richiedere la carta.

Reddito di cittadinanza agli extracomunitari, la questione sugli arretrati

Sarà possibile richiederlo seguendo tutte le operazioni necessarie. I cittadini di 19 Paesi dovranno produrre una documentazione aggiuntiva. In caso di requisiti idonei sarà possibile sbloccare la domanda ricevendo, quindi, la carta del Reddito di cittadinanza. Sarà necessario, per i cittadini di soli 19 Stati, produrre la certificazione riguardante il patrimonio immobiliare posseduto all’estero. Gli altri, invece, riceveranno, requisiti permettendo, lo sblocco della domanda. La certificazione dovrà essere tradotta in lingua italiana e comprovata dal consolato italiano per quanto riguarda il patrimonio e il reddito. Ogni 15 anni, inoltre, è previsto l’arrivo degli arretrati.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.