Digital tax in Italia: “Minaccia di Trump ingiusta”

L'Italia non fa marcia indietro sulla Digital Tax, nonostante le minacce del Presidente Usa Donald Trump sui dazi che verranno imposti

Digital tax in Italia (Ph. by John Schnobrich on Unsplash)
Digital tax in Italia (Ph. by John Schnobrich on Unsplash)

Nessuna marcia indietro sulla Digital Tax in Italia, nonostante le minacce del presidente Usa Donald Trump, che nel mirino ha messo, oltre la Francia, anche l’Italia.

La tassa che dovrebbero pagario i colossi di internet, da Google a Facebook, era stata definita dalla Casa Bianca discriminatoria per le società statunitensi, e per questo il governo Usa aveva minacciato dazi anche al 100% sulle merci importate dall’Europa. In primis dalla Francia, su cui un’inchiesta dell’Ufficio del Rappresentante del Commericio americano bsi è già espressa. Ma nel mirino anche l’Italia, in cui la Digital Tax dovrebbe entrare in vigore da gennaio.

L’opinione di Francesco Boccia sulla Digital Tax

Nonostante le minacce sui dazi, però, il Ministro delgli Affari Regioni e autonomie, Francesco Boccia, ribadisce che la reazione di Trump è “scomposta e ingiusta”. Inoltre, sottolinea Boccia, “Trump chiede agli Stati europei di fare l’opposto di quello che lui chiede in America. E questo non può chiederlo. C’è una totale asimmetria”.

Poi spiega: “La ratio della web tax nel 2013 – e l’Ocse ci è è arrivata anni dopo – è che al tempo del digitale si devono pagare le tasse nel Paese dove si fa business. E questo lo si fa superando il principio di stabile organizzazione che gli americani continuano ad applicare e che è figlio di trattati di anni 90 quando internet non era entrato nelle vene del capitalismo”. “Ora, 30 anni dopo, non possiamo mantenere le regole di un altro capitalismo che consentiva di scegliere la base fiscale nel Paese in cui era più comodo”, conclude.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.