Ex Ilva, ispezione dei carabinieri negli stabilimenti ArcelorMittal

Dopo l'esposto dei commissari dell'Ilva, i carabinieri hanno avviato le indagini nello stabilimento siderurgico ArcelorMittal di Taranto. Valutata la sicurezza sul lavoro

Indagini dei carabinieri negli stabilimenti ArcelorMittal
Indagini dei carabinieri negli stabilimenti ArcelorMittal

È in corso l’ispezione dei carabinieri negli stabilimenti ArcelorMittal di Taranto, a poche ore dall’incontro tra il premier Conte e l’azienda. Le indagini sono state avviate dopo l’esposto dei commissari dell’Ilva. Le verifiche riguardano, tra le altre, la sicurezza sul lavoro. All’indagine collaborerà, inoltre, l’Ispra, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale.

ArcelorMittal: ispezione dei carabinieri negli stabilimenti

Proprio per parlare del futuro dell’ex Ilva, questa mattina c’è stato un incontro tra il premier Conte e l’ad del gruppo franco-indiano, Lucia Morselli. A poche ore di distanza, è stata annunciata un’ispezione dei carabinieri negli stabilimenti siderurgici di Taranto. La decisione, delegata dalla Procura, deriva dall’accoglimento dell’esposto dei commissari dell’Ilva. Nelle 70 pagine, presentate in sede di ricorso, i commissari sollevavano la tesi di “un disegno illecito per eliminare un concorrente”. Non solo, gli avvocati suggerivano la pericolosità delle operazioni di spegnimento, chiedendo controlli scrupolosi.

Una volta accettato l’esposto, le indagini sono cominciate. Le ispezioni sono condotte dai carabinieri del Noe (Nuclei Operativi Ecologici) di Roma, dal Nucleo sulla sicurezza sul lavoro e dal Comando provinciale. Come riporta l’Ansa, l’ispezione è concentrata su “un attento controllo dell’area a caldo”. Le operazioni di ispezione riguardano, infatti, la bonifica dello stabilimento, la situazione generale della fabbrica, le attività di manutenzione finora eseguite e la sicurezza sul lavoro. Si tratta, dunque, di una verifica complessiva che stabilisca il rispetto degli standard di sicurezza su tutta la linea. Per procedere nell’ispezione, la Procura di Taranto e quella di Milano hanno agito in sintonia.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.