Manovra 2020: sulle auto aziendali stangata da 513 miliardi

Nella manovra 2020 una delle misure comprende la triplicazione delle tasse sulle auto aziendali, per un valore totale di 513 miliardi di euro

Manovra 2020, stangata sulle auto aziendali
Manovra 2020, stangata sulle auto aziendali

Tra le misure della manovra 2020, anche una stangata sulle auto aziendali del valore di 513 milioni di euro, che colpirà, secondo le stime riportate da Il Giornale, due milioni di lavoratori dipendenti e tutto il settore auto.

Una misura che triplica le tasse sulle auto aziendali, e colpirà non solo le auto inquinanti, ma anche quelle ibride ed elettriche. Una misura dunque, che nemmeno può essere spacciata per “green”, come invece è stato detto. Ma del resto, se la macchina dello Stato è a corto di soldi per le coperture della Manovra, da qualche parte dovrà pur prenderli.

Chi dovrà pagare?

Al momento, il valore accessorio è pari al 30% del costo convenzionale del noleggio di auto e ciclomotori “concessi ad uso promiscuo”, come spiega Il Giornale. Ma da gennaio 2020 i mezzi aziendali saranno calcolati per il loro pieno valore. La riduzione al 30% varrà solo per “agenti e rappresentanti di commercio”. In poche parole, l’auto aziendale peserà con il 100% del suo valore sul reddito del dipendente, anziché con solo il 30%.

I costi per le aziende

Quindi le aziende si troveranno davanti ad un aumento enorme delle spese. Infatti, oltre all’aumento dell’imponibile Irpes ci saranno da considerare le nuove tasse sulle auto aziendali. Che a questo punto potrebbero non essere più convenienti, ma anzi, addirittura una perdita.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.