Giorgia Meloni sulla manovra: “No al Grande Fratello nelle Banche”

Giorgia Meloni è scesa in campo per protestare contro la prossima legge di bilancio: "No al Grande Fratello nelle Banche, faremo le barricate".

Giorgia Meloni sulla manovra
Giorgia Meloni sulla manovra

La prossima legge di Bilancio è destinata a essere al centro delle polemiche, con gli avversari politici del Governo giallo-rosso che sicuramente non ne faranno passare una. Questo soprattutto perché le forze di Pd e Movimento 5 stelle hanno voluto a tutti i costi allearsi e non andare al voto con la scusa, un po’ vera, ma per la verità anche un po’ un semplice spauracchio, che ci voleva per forza subito un governo per varare la prossima manovra. Altrimenti, tra le altre cose avremmo rischiato un drammatico aumento dell’Iva.

Oggi, però, non si parla di Iva, ma della circolazione dei contanti e del controllo che il nuovo Governo vorrebbe imporre sui conti correnti dei cittadini. Laura Boldrini, adesso entrata nel Pd dopo la fuoriuscita di Renzi e dei renziani, qualche tempo fa lo aveva detto chiaramente: “Dobbiamo sapere chi spende e in che cosa spende”.

Questo però non va proprio giù alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. Con la nuova manovra, dice, “l’Agenzia delle entrate potrebbe riscuotere direttamente cartelle esattoriali mettendo le mani nei conti correnti degli italiani, pignorando i soldi senza più passare per un giudice. Se tutto fosse confermato, finiremmo nel più grande fratello fiscale della storia. Faremo di tutto per impedirlo!”.