Sciopero autostrade agosto 2019, si fermano i casellanti

Previsto nei giorni di domenica 4 e lunedì 5 agosto 2019 lo sciopero di autostrade. A fermarsi saranno i casellanti: disagi per gli utenti.

Sciopero autostrade agosto 2019
Sciopero autostrade agosto 2019 (foto repertorio)

Si terrà domenica 4 e lunedì 5 agosto lo sciopero per i casellanti delle autostrade. Lo stop avverrà nel periodo di maggior affluenza degli italiani e dei turisti stranieri che si dirigeranno verso le vacanze. Proclamato lo stop da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Sla Cisal e Ugl Trasporti. Il blocco avverrà «in seguito dello stato di agitazione, proclamato per la fase critica che sta caratterizzando la trattativa. Essa riprenderà martedì 30 luglio, per il rinnovo del contratto nazionale di settore». A fermarsi saranno i lavoratori dell’azienda che gestisce il pagamento dei pedaggi in autostrada. Lo stop è stato annunciato e pubblicato sul sito della Commissione di Garanzia per lo Sciopero.

Sciopero autostrade agosto 2019, le informazioni e il Telepass

Le sigle sindacali dei lavoratori hanno inteso fermarsi dalle 10 alle 14 e dalle 18 alle 22 di domenica 4 e dalle 22, sempre del 4, alle 2 di lunedì 5 agosto. Non lavoreranno gli addetti all’esazione ai caselli e il personale turnista non sottoposto alla regolamentazione riguardante lo sciopero autostrade (agosto 2019). Gli addetti con turni “sfalsati” si fermeranno nelle ultime quattro ore della prestazione lavorativa. Il personale amministrativo, insieme a quello tecnico, smetterà di lavorare nelle prime quattro del proprio turno di lunedì 5 agosto.

Cosa comporta lo sciopero per gli automobilisti

Sciopero non equivale a prestazione non pagata. I disagi per l’utenza saranno ovviati mediante un processo che sta avvenendo già da diverso tempo e che consiste nel pagamento alle casse automatiche dei pedaggi autostradali. Saranno chiuse le piste non automatizzate di esazione ed entreranno in funzione quelle meramente automatiche. Il tutto allo scopo «di chiudere le piste non automatizzate di esazione, per vanificare gli effetti dello sciopero sulle entrate da pedaggio». In questo caso, però, potrebbero segnalarsi dei disagi dell’utenza visto l’afflusso massiccio di utenti in viaggio sulle autostrade italiane. Ai caselli si potrà passare soltanto attraverso il pagamento con carte prepagate o Telepass. Un altro sciopero, quello di autostrade, che si va ad aggiungere ai portavalori programmato nei primi giorni del mese di agosto.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.