Sciopero taxi luglio 2019, tutte le informazioni sulla revoca

Il 9 luglio 2019 era in programma lo sciopero dei taxi. Blocco di 24 ore con delle fasce di garanzia: diverse le sigle sindacali che avevano aderito.

Sciopero taxi luglio 2019
Sciopero taxi luglio 2019

Il prossimo sciopero dei taxi, a livello nazionale, sarebbe stato in programma per il 9 luglio 2019. I tassisti avevano inteso fermarsi per le 24 ore del medesimo giorno. Non si tratta, in ogni caso, dell’unico sciopero in programma nel mese di luglio. Sta di fatto che lo sciopero non avrà luogo. In data 6 luglio, infatti, è stato revocato. Anche gli aerei, tra cui spiccano Ryanair e Alitalia, hanno inteso fermarsi per far valere le rispettive ragioni. In programma anche uno stop dei treni nei prossimi giorni: ecco qui nel dettaglio tutte le date da segnare.

Sciopero taxi luglio 2019, le informazioni

Negli scorsi giorni si è tenuto un sit-in davanti al Ministero dei Trasporti a Roma. Avrebbero scioperato i taxi per l’intera giornata del 9 luglio 2019 ad eccezione delle fasce orarie di stabilite dalla CGSSE. Sarebbero state comunque garantite le cosiddette fasce di garanzia ovvero dalle 22 alle 2 e dalle 4 alle 8 del mattino. Previsto, in questo caso, il servizio garantito ad anziani, portatori di handicap e malati: questo è quanto fa sapere CGSEE (Commissione di Garanzia Sciopero).

Le sigle sindacali pronte a fermarsi, di quali si tratta

Le sigle sindacali che avevano aderito allo sciopero sono: Usb-Taxi, Fast-Tpnl, Mit, Ugl, Federtaxi, Uri, Uritaxi, Cgil, Orsa, Tam, Satam, Claai, Unimpresa, Tras, Ata e Uti. Diversi città potrebbero riscontrare non poche problematiche. La situazione, infatti, sarebbe stata maggiormente preoccupante per pendolari e turisti giunti o in partenza per lasciare le città con il flusso turistico tipico del periodo estivo. In ogni caso, comunque, l’utenza avrebbe potuto beneficiare degli altri mezzi a disposizione nelle varie città: per il momento sciopero congedato.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.