Reddito di cittadinanza, a luglio il contratto per i navigator

Partono con la seconda metà di luglio i contratti per i navigator, le figure preposte ad aiutare i beneficiari del Reddito di Cittadinanza a trovare lavoro

Navigator
Navigator

Con il Reddito di Cittadinanza è stata istituita anche la figura dei navigator, che accompagneranno i beneficiari nel reinserimento nel mondo del lavoro. Dopo il bando Anpal per reclutarli, dal 19 al 24 luglio saranno avviate le procedure di contrattualizzazione dei vincitori delle selezioni. In questo modo da metà agosto i navigator saranno attivi nei centri per l’impiego.

Navigator, in arrivo il contratto

I contratti per i navigator prevedono una collaborazione fino al 30 aprile 2021. Il compenso annuo lordo ammonta a 27.338,76 euro. In più è previsto un rimborso spese forfettario di 300 euro lordi mensili per le spese di viaggio, vitto e alloggio, sostenute per svolgere l’incarico.

Le procedure di formazione

Per rendere i navigator idonei il Ministero ha previsto corsi di formazione che si terranno per due settimane a partire dal 1 agosto, mentre dal 29 al 31 luglio ci saranno tre giornate di orientamento a Palermo, Cagliari e Roma. Il periodo di formazione previsto, comunque, non si esaurirà in questo modo, ma è prevista anche una “formazione on the job”, che consiterà in una decina di moduli con un test finale per la certificazione.

Di pari passo con l’entrata in servizio dei navigator è la chiamata presso i centri per l’impiego di tutti i beneficiari del Reddito. La convocazione è necessaria per sottoscrivere il patto per il lavoro, e per chi disertasse fino a tre convocazioni sono previste pesanti sanzioni, fino anche alla perdita del sussidio.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.