Miur, mobilità Ata 2019: i risultati online

Sono online da oggi i risultati della mobilità Ata 2019, sul sito del Miur, per tutto il personale che abbia fatto domanda di trasferimento

Miur, mobilità Ata 2019
Miur, mobilità Ata 2019

Esce il 5 luglio l’esito della mobilità Ata 2019, secondo le disposizioni del Miur. Come era successo a fine giugno per le richieste di trasferimento dei docenti, anche in questo caso il personale Ata che ha fatto domanda di trasferimento potrà conoscere gli esiti accedendo al sito del Miur.

Miur, mobilità Ata 2019: come vedere i risultati

I risultati saranno visibili nella sezione Istanze online, a cui ognuno potrà accedere inserendo le proprie credenziali: username e password. In alto, a sinistra, di dovrà scegliere “altri servizi”, selezionando poi “mobilità organico diritto ATA”. Per chi non avesse possibilità di accedere al sito, comunque, gli uffici scolastici metterano a disposizione le pubblicazioni dei risultati sui bollettini ufficiali.

Il caso dell’assegnazione provvisoria

Nel caso in cui la domanda non fosse stata accolta, il personale Ata potrà richiedere l‘assegnazione provvisoria nella provincia di residenza. Le tempistiche per presentare questa domanda sono già state specificate dal Miur: dal 9 al 20 luglio 2019, attraverso il modello messo a disposizione dal Miur nella sezione Istanze Online.

Come Il sussidiario.net ricorda, però, ci sono dei casi specifici per cui si può richiedere l’assegnazione provvisoria. Si tratta di:

  • ricongiungimento al coniuge/parte dell’unione civile o al convivente
  • ricongiungimento ai figli o agli affidati di minore età con provvedimento giudiziario
  • gravi esigenze di salute del richiedente comprovate da idonea certificazione sanitaria, ricongiungimento al genitore
  • ricongiungimento al genitore; compresi i parenti e gli affini, purché la stabilità della convivenza risulti da certificazione anagrafica.
Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.