Procedura di infrazione, per l’Italia inizia il countdown e Conte elabora una proposta

Entro pochi giorni potrebbe essere approvata la procedura di infrazione nei confronti dell'Italia, e il Premier sta lavorando a una proposta per l'Ue

procedura di infrazione
procedura di infrazione

E’ partito il countdown per la procedura di infrazione nei confronti dell’Italia. Nel frattempo procede la trattativa con Bruxelles per evitare la procedura sui conti. Tanto che il Premier Conte sta lavorando su una lettera da inviare all’Ue entro pochissimi giorni. Forse, anche in previsione del vertice europeo del 20 e 21 giugno.

Procedura di infrazione, l’Italia presenterà una proposta

Bisognerà infatti presentare un’offerta alla Commissione europea preferibilmente entro il 26 giugno, quando i commissari europei potrebbero dare il via libera alla procedura di infrazione sul debito italiano. C’è la possibilità che la proposta che sta elaborando il Mef non sia convincente. E in quel caso il dossier potrebbe arrivare sul tavolo Ecofin dell’8 e 9 luglio, per l’approvazione definitiva del piano di rientro.

Le risorse messe in campo

La proposta potrebbe prendere in considerazione stime e proposte per tagliare il deficit con un nuovo impegno a congelare alcune spese nella Legge di Bilancio, se non si centrassero i target indicati. Sul piatto, 3,5 miliardi, che potrebbero essere attinti aumentando le tasse, in particolare l’Iva spinta dalla fatturazione elettronica. A questa somma potrebbero poi venire aggiunte delle rimanenze del Reddito di Cittadinanza e Quota 100. Si parla di circa 1,4 miliardi di euro, ma che potrebbero salire entro la fine dell’anno.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.