Libra, la moneta virtuale di Facebook: come funziona

Libra sarà la nuova moneta virtuale di Facebook. Il suo tentativo di far circolare una moneta digitale è supportato da molte altre aziende.

Libra, nuova moneta virtuale di Facebook
Libra, nuova moneta virtuale di Facebook

Libra sarà la nuova moneta virtuale di Facebook. Il suo tentativo di far circolare una moneta digitale, sia online che offline, come riporta il Corriere della Sera, è supportato da molte altre aziende. In tutto sono 27, tra cui colossi come Vodafone e Iliad, i portali Spotify, Booking, Ebay e Uber. Poi ci sono anche società di pagamento come Mastercard, Visa e PayPal. Queste 27 aziende sono tutte cofondatrici, con pari potere decisionale, dell’associazione no profit svizzera Libra Association.

Libra, la moneta virtuale di Facebook

Da Ginevra, sede di Libra, le 27 aziende gestiranno lo sviluppo della moneta virtuale e il suo funzionamento. Facebook è presente nella lista delle 27 aziende con Calibra, una sussidiaria creata per separare le attività tradizionali del colosso social dal nuovo progetto finanziario. Non sono presenti gli altri colossi informatici: Google, Amazon, Apple e Microsoft. Sulla loro futura adesione, se mai avverrà, si potrebbe giocare il futuro e la diffusione della moneta virtuale.

Mark Zuckerberg vorrebbe portare la no profit ad almeno 100 membri entro il prossimo anno. Inoltre, ha scritto sul suo profilo Facebook tutto quello che intende fare e gli obbiettivi di Libra: “Al momento c’è circa un miliardo di persone che non ha un conto in banca. Ma possiede un telefono cellulare. Vogliamo rendere l’invio di denaro facile come l’utilizzo delle nostre applicazioni e la condivisione di messaggi e fotografie”.

Utilizzo della nuova moneta virtuale

La data prevista per l’inizio del progetto è il 2020, dunque manca poco. A partire da quel momento, chiunque, anche se sprovvisto di un conto in banca, potrà usare la Libra per pagare prodotti e servizi su Internet. Ma forse potrà farlo anche in alcuni negozi fisici, in che modo e quali saranno però per il momento non è dato sapere. Si potrà inviare denaro ad altre persone in tutto il mondo con Calibra, un’applicazione che verrà lanciata da Facebook, o con Messegner e Whatsapp.

E non è finita. Con Libra, ogni azienda potrà creare il suo portafoglio digitale da mettere a disposizione degli utenti. Si dovrebbero anche poter pagare le bollette e tutte le commissioni per le transazioni saranno prossime allo zero.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.