Reddito di cittadinanza, stop temporaneo alle domande online

Reddito di cittadinanza, temporaneamente sospesa la possibilità di presentare le domande online. E questo vale anche per le domande per la pensione di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza, le chiamate dei centri per l'impiego
Reddito di cittadinanza, le chiamate dei centri per l'impiego

Reddito di cittadinanza, temporaneamente sospesa la possibilità di presentare le domande online. E questo vale anche per le domande per la pensione di cittadinanza, “in attesa che venga aggiornato il modello di domanda con le ultime novità normative”.

Domande per il Reddito di cittadinanza online

Lo si apprende oggi dal sito del Ministero del Lavoro. La legge di conversione del cosiddetto decretone, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale di venerdì 29 marzo, introduce delle modifiche alle disposizioni relative a reddito e pensione di cittadinanza, approvate nel passaggio tra Camera e Senato.

Sono emersi, intanto, nel fine settimana, i dati relativi al primo mese di operatività del Reddito. A Poste, online e ai Caf sono arrivate in tutto “853.521” domande per ottenere il sussidio. Si tratta, chiarisce il Ministero del Lavoro, del “68% dei potenziali aventi diritto” con “oltre 2,8 milioni di persone coinvolte”. Poi sono arrivate “600.000
domande arrivate ai Centri di Assistenza Fiscale”
ce ne sono altre “223.000” presentate “a Poste Spa e 30.521 online”.

La Lombardia continua a rimanere in testa per le domande presentate alle Poste o online con oltre 36mila, mentre in coda c’è la Valle d’Aosta con 500 richieste.

Redazione CiSiamo
La Redazione di CiSiamo.info è pronta a parlarvi di attualità, cronaca, politica, spettacolo, sport, cultura, cercando sempre di portare alla vostra attenzione i fatti più interessanti e più rilevanti che la contemporaneità ci mette davanti. Siamo pronti a far scorrere le dita sulle nostre tastiere. Noi Ci Siamo, e voi? Seguiteci sui social.